Il monte Piana 2324 m

Partenza e arrivo

Partenza: Lago d’Antorno
Arrivo: Carbonin

Distanza

10,6 km

Dislivello

Salita 530 m
Discesa 900 m

Difficoltà

EE escursionisti esperti

Percorso: attraversata del Monte Piana 2324 m.

Il Monte Piana si trova all’interno del Parco Naturale delle Tre Cime, tra il Lago di Misurina e le Tre Cime di Lavaredo. Durante la prima Guerra Mondiale fu teatro di uno scontro durato oltre due anni tra il Regio Esercito e l’Esercito Astro-ungarico.

Oggi è un vero e proprio “museo all’aperto” dove è possibile visitare il campo di battaglia situato in tutta la sua sommità. Grazie al lavoro degli Alpini ed alcune associazioni di volontari il sito è stato riadattato e ricostruito. Sono state liberate dai detriti molti punti di osservazione, gallerie e moltissime trincee.

Il percorso inizia dall’incantevole Lago d’Antorno e raggiunge il rifugio Bosi lungo una vecchia strada militare. Si prosegue verso la Piramide Carducci e la croce di vetta a 2324 m. Il panorama spazia tutt’intorno. Risaltano le magnifiche pareti verticali delle tre Cime di Lavaredo, impressionante è il versante nord del Cristallo con i suoi ripidi canali innevati fino a tarda estate e particolarmente bella è la Croda Rossa d’Ampezzo con le sue tonalità color ruggine.

Si scende per il “Sentiero dei turisti” lungo i pendii occidentali del monte, a tratti ripido ma molto interessante e antico percorso dei soldati italiani. Si raggiunge infine Carbonin sulla strada tra Dobbiaco e Cortina.